Le donne Tuareg

Le donne Tuareg

Sono musulmane ma non portano il velo, possono avere più partner sessuali e divorziano tranquillamente. Sono le donne nomadi della tribù dei Tuareg, che per secoli hanno attraversato il deserto del Sahara. Dietro il loro antico modo di vivere c’è una cultura progressista, infatti le donne possono avere più partner sessuali al di fuori del matrimonio e mantengono tutti i loro beni con il divorzio.

Nonostante che i Tuareg abbiano abbracciato l’Islam, hanno mantenuto alcuni dei costumi che non sarebbero accettabili per gran parte del mondo musulmano e neppure occidentale. Prima che una donna si sposi, ad esempio, è libera di avere il numero di partner che vuole. Gli uomini Tuareg si intrufolano nelle tende delle giovani passando la notte insieme, mentre la famiglia educatamente fa finta di non accorgersene.

Nella cultura Tuareg le donne si occupano del cibo e dei figli, ma  sono loro che posseggono la casa e gli animali. Se i matrimoni finiscono con un divorzio è la moglie che mantiene gli animali e la tenda. È lei che di solito decide che ne ha abbastanza. Questo significa che spesso gli uomini sono costretti a tornare a casa dalle madri, possibilmente solo con il loro cammello e nient’altro. La moglie, nel frattempo, mantiene il possesso di tutto ciò che ha portato al matrimonio, anche dei bambini. Non c’è vergogna nel divorzio. Le famiglie spesso fanno per le figlie una festa di divorzio, lasciando “aperta la porta” per altri uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *