La regina Tin Hinan

Tin Hinan

Tin Hinan (“Quella delle Tende”, in tuareg) fu, secondo le tradizioni orali, la progenitrice dei Kel Ahaggar (Tuareg del Nord). Numerosi racconti tradizionali esistono su di lei, e, dal momento che questa eroina leggendaria ha colpito la fantasia degli Europei, non mancano le opere letterarie (e cinematografiche) che dalla sua figura hanno preso spunto.

Tin Hinan sarebbe stata una nobile donna musulmana, giunta nella regione dell’Ahaggar provenendo dal Tafilalet (una regione del sud del Marocco) in compagnia di una ancella, Takama, in un’epoca in cui la regione era ancora abitata dagli Isebeten, il popolo che precedette su queste terre gli odierni Tuareg. Questi Isebeten erano molto ingenui e primitivi, praticavano l’idolatria e parlavano un dialetto berbero considerato “rozzo” dai tuareg.

Partendo da questa base comune, le varie tradizioni si differenziano poi al momento di definire con precisione quale fu la discendenza di Tin Hinan (e quella di Takama). In generale, si sostiene che le tribù più nobili discendono da Tin Hinan e quelle “vassalle” da Takama. I Kel Ghela, in particolare, il gruppo considerato più nobile ed al cui interno viene di solito scelto l’amenukal dell’Ahaggar, sostengono di discendere da Kella, figlia o nipote di Tin Hinan, che avrebbe sposato il primo amenokal di cui si serbi memoria, Sidi ag Mohammed Elkhir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *