Finalmente si pubblica

In questi giorni sono riuscito finalmente a capire qualcosina di WordPress ed ho cominciato a pubblicare le foto dei miei viaggi.

Ho cominciato con il Tadrart nel sahara algerino del febbraio 2017 perché vi sono le foto di Francesca ed è doveroso il mio omaggio a questa meravigliosa compagna di viaggio che è venuta a mancare l’8 marzo del 2017, a neppure 48 ore dal rientro dal viaggio, per un tragico incidente automobilistico. Con lei e gli altri compagni di viaggio abbiamo realizzato un tour unico, sia per la visione del deserto in fiore come non era mai accaduto e sia per lo splendido affiatamento che ha generato nei partecipanti italiani e tuareg.

Successivamente ho tradito il Sahara ed ho pubblicato le foto del viaggio in Kazakhstan. E’ stato il viaggio più recente ed in ambienti molto diversificati e quindi l’ho messo on line.

Tuttavia, i miei pensieri non lasciano l’Africa, che amo, ed il Sahara a cui mi rivolgo in ogni momento in solitaria contemplazione. Fra un mesetto andrò in Dancalia (Etiopia), ad inebriarmi di quei colori, ed a fine febbraio tornerò nel sahara algerno. Per la Dancalia non c’é più posto, però a novembre manderò l’annuncio dell’Algeria, ma chi vuole mi può già contattare.

Un abbraccio a tutti

Francesca, una tersicorea nel Sahara
Francesca ed il suo rosso turbante

2 Replies to “Finalmente si pubblica”

  1. Quanta emozione rivedere la nostra adorata Francesca ! Un viaggio che non si puo’ descrivere ma solo vivere…..Nel Sahara ho lasciato un pezzo del mio cuore . Grazie agli amici compagni di viaggio, agli splendidi Tuareg che spero di riabbracciare,e un grazie speciale all’amico Paolo per questi scatti magici e preziosi,oggi piu’ che mai.

    1. Si Laura, ti assicuro che torneremo dai nostri amici Tuareg ed insieme percorreremo le piste del Sahara portando con noi l’indimenticabile ricordo di Francesca.
      Il suo rosso tagelmust (in francese chèche) ci accompagnerà…
      A novembre decidiamo il prossimo viaggio nel Sahara algerino, date e percorso.
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *